Le principal symptôme de l'éjaculation prématurée est une éjaculation incontrôlée soit avant ou peu de temps après un rapport sexuel commence. L'éjaculation se produit avant que la personne le souhaite, avec une stimulation sexuelle minimale. Où achat cialis sur internet vous avez trouvé une pharmacie online ici https://trendpharm.com/ #cialis . Parfois, une combinaison de problèmes physiques et psychologiques provoque la dysfonction érectile. Par exemple, une condition physique mineure qui ralentit votre réponse sexuelle peut causer de l'anxiété à propos de maintenir une érection. L'angoisse qui en résulte peut entraîner ou aggraver la dysfonction érectile. Una disfunción eréctil es la impotencia de obtener o mantener una erección. comprar priligy en ergentina saber cuál es el medicamento ideal para usted depende de diferentes factores.
America LatinaMedio OrienteItaliaBalcaniMediterraneo

Homepage

  • CRIC - Centro Regionale d'Intervento per la Cooperazione ONLUS

    Giovedì 18 Agosto 2011 16:48
  • Stop TTIP

    Lunedì 08 Giugno 2015 00:00
  • abbiamo tempo fino al 30 gennaio

    Giovedì 24 Gennaio 2019 11:41
Cosa Facciamo
Privacy

Questo sito web utilizza cookies.

Continuando a navigare nel presente sito si accetta l'utilizzo di tutti i cookies.

Per maggiori informazioni clicca qui


Politica per la protezione della privacy, attualizzata in base al Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR)

Risorse
Interno CRIC



Ci stanno visitando
 82 visitatori online
Ringraziamenti

Per il sostegno alla strategia di rilancio del CRIC

Ultimi progetti realizzati con il sostegno della Chiesa Valdese, fondi OPM

Sumud, Palestina

Hebron, Palestina

Burkina Faso

Sherazade, Milano

Teddungal, Milano

 

 


Legge n. 124/2017, comma 125-129 dell’art.1

.................................
Banner

 

Rio Grande di Matagalpa: mitigazione dell'impatto delle inondazioni nel centro urbano della cittá di Matagalpa, Nicaragua

LUOGO DI REALIZZAZIONE DEL PROGETTO:

Il progetto si é realizzato nel Comune di Matagalpa, capoluogo del Dipartimento dello stesso nome, nel nord del Nicaragua.

OBIETTIVI

Obiettivo Generale

Diminuire l’impatto di possibili eventi disastrosi dovuti al fenomeno delle inondazioni nel centro urbano della cittá di Matagalpa

Obiettivo Specifico

Ridurre la vulnerabilità fisica a inondazioni nel Municipio di Matagalpa, attraverso la realizzazione di opere di mitigazione

DESCRIZIONE

La città di Matagalpa presenta numerosi problemi di vulnerabilità fisica, che sono all’origine del rischio d’inondazione: le caratteristiche geomorfologiche del centro urbano, attraversato dal Río Grande e localizzato in un bacino attorniato da pendii pronunciati o erosi e quasi completamente occupati da quartieri abusivi, l’ubicazione di interi quartieri sulla sponda del fiume, la costruzione di muri longitudinali di difesa delle sponde che accelerano la velocitá delle acque, un sistema di drenaggio delle acque pluviali obsoleto, non piú sufficiente e frequentemente ostruito. Inoltre negli ultimi anni l’urbanizzazione non pianificata si é estesa fino alla confluenza dei tre affluenti con il Rio Grande di Matagalpa. Infine, la vulnerabilitá generale è aggravata dal fatto che i quartieri maggiormente a rischio sono anche i quartieri marginali della città dove maggiori sono i problemi sociali e economici, quindi minori le capacitá di poter rispondere autonomamente alle necessitá di protezione e mitigazione cosí come le possibilitá di recupero economico all’indomani di un disastro.

Il Rio Grande di Matagalpa si origina a pochi chilometri a nord della cittá. Quando le piogge incidono contemporaneamente nei sub-bacini dei tre affluenti che lo alimentano, o se il suolo é giá saturo, si originano onde di piena che possono generare inondazioni in cittá anche a cortissima distanza di tempo dall’origine delle piogge. Il tempo di corrivazione, cioè il tempo che intercorre fra la caduta della precipitazione su di un bacino a monte e il passaggio di questa dalla sezione di uscita del bacino a valle è di circa 40 minuti. Ma di fatto il cambio climático e le problematiche ambientali, la diminuzione della capacitá di assorbimento dei suoli, hanno accelerato non solo il tempo di ritorno dei fenomeni con impatto disastroso, ma anche la velocitá del flash flood. Di fatto, nell’inondazione dell’ottobre del 2007 il tempo di corrivazione é risultato essere inferiore a mezzora; e l’inondazione ha causato morti, e danni ad infraestrutture e beni calcolati attorno a 1 milione di dollari.

Di fronte a questa situazione, l’Alcaldía di Matagalpa con l’appoggio del CRIC aveva giá istallato un SAT comunitario ed automatico, ma un sistema di allerta, se da un lato é diretto a salvare vite umane, ovviamente non incide nella mitigazione dell’impatto e quindi sulla diminuzione dei danni economici

Per queste ragioni si é realizzato questo progetto, per la necessitá di realizzare opere di retenzione delle acque a nord della cittá, che permettessero aumentare il tempo di corrivazione e quindi anche le possibilitá reali di fuga e di risposta delle autoritá preposte e Comitati di quartiere. Inoltre, un sistema che permette un rilascio scaglionato delle acque accumulate, puó evitare che la portata critica sia raggiunta rapidamente dal sommarsi dell’azione dei 3 sub-bacini, incidendo quindi direttamente sulla possibilitá che l’inondazione si verifichi. Ossia una reale diminuzione del rischio di perdite a cui ciclicamente la cittá va incontro

In Nicaragua sono molto poche le esperienze di realizzazione di opere di mitigazione di questa natura, e se i risultati del progetto sono stati raggiunti in maniera soddisfacente peró restano aperte nuove opportunità e sfide. L'impatto importante e strategico di questo progetto sta nella mitigazione degli effetti delle piogge intense, aumentando la soglia pluviometrica, aumentando il tempo di corrivazione e riducendo la portata critica (tra il 5-10%) e quindi concedere più tempo per avvertire la popolazione nei momenti d'emergenza. Ma ha anche un valore aggiunto nella gestione delle risorse idriche, riducendo la pressione dell'acqua in caso di pioggia eccezionale ed in estate con una maggiore disponibilità di acqua nel serbatoio che rifornisce più della metà della popolazione della città.

Durante il processo é risultata ancora piú evidente la necessitá di aggregare a questa azione, non di grandi dimensioni, ulteriori interventi per ridurre la vulnerabilità alle inondazioni, nella prospettiva che il nostro si possa configurare come un intervento da replicare per costruire una sequenza, un sistema di azioni ed interventi, che permetta di gestire finalmente le acque e convivere pacificamente con il Rio Grande di Matagalpa.

Attraverso gli scambi, le opere realizzate, il corso di formazione, l’aggiornamento della portata critica e le soglie pluviometriche, esiste una visione piu chiara da parte degli attori strategici coinvolti sull’importanza di continuare a rafforzare le capacitá di orientamento degli investimenti, il capitale umano e l’efficienza nella risposta in fasi di emergenza per inondazioni. A questi attori, con il processo iniziato giá prima del presente progetto, si lascia al Municipio di Matagalpa un sistema di monitoraggio del territorio (strumenti e risorse umane) che permetterá di costruire su basi chiare analisi e proposte, cosí come un insieme di proposte, opzioni, analisi di scenari ed anche un progetto esecutivo su cui puntare per investimenti mirati e sistematici.

ATTIVITÀ

- Realizzazione di opere di mitigazione in due sottobacini del Rio Grande di Matagalpa

- Realizzazione di un corso di formazione del programma di modellazione idrologica e idraulica in collaborazione con INETER, per il monitoraggio del comportamento e dell’impatto delle opere di mitigazione realizzate

- Attualizzazione delle soglie di pericolosità delle piogge

BENEFICIARI E BENEFICIARIE

Beneficiari/e dirette dell’iniziativa saranno:

- 27 quartieri della cittá (circa 9000 persone) – per le opere di mitigazione e retenzione delle acque

- 12 persone (personale del Municipio, membri della commissione municipale di emergenza, responsabile del SAT, universitá) – per la formazione sul programma HEC-RAS HMS di modellazione idrologica e idraulica

- i quartieri in zona urbana a rischio per inondazioni e frane sono 41, per un totale di 20,672 persone

In maniera indiretta verrà beneficiata la popolazione intera del Municipio (circa 200,000 persone), attraverso l’attivazione del modello di raccolta dati e verifica costante dell’andamento delle acque del Rio Grande

PARTNERS

Dal 2001 l'Alcaldía di Matagalpa ha iniziato un processo ambizioso guidato dai principi dello sviluppo sostenibile, con una strategia diretta da un lato a migliorare la gestione ed il controllo del territorio, dall'altro ad affrontare puntualmente le emergenze ambientali e sociali che la situazione generava, e soprattutto stimolando decisamente tutti i processi di partecipazione attiva, della popolazione come degli attori sociali, diretti ad una sensibilizzazione e riappropriazione del senso di comunitá ed appartenenza, cosí come di responsabilitá sociale.

L'ONG italiana MAIS é partner del progetto.mata_utl_3

DATA INIZIO

21-07-2010

DURATA

Sei mesi

STATO DEL PROGETTO

concluso

COSTI

93.000 USD

FINANZIAMENTI E CONTRIBUTI

Unitá Tecnica Locale della Cooperazione italiana in Nicaragua – USD 93000

Alcaldía di Matagalpa USD 1150

CRIC USD 1600

PERSONA DI CONTATTO

Grazia Valenzano - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Progetti e Azioni

world_map1

Campagne


 

 


 

sostieni

ire

Reti

 


logos_COCIS

 


 


 


 

ONG_files_logo

Terrecomuni_logo

Noi Abbiamo Scelto Banca Etica