Le principal symptôme de l'éjaculation prématurée est une éjaculation incontrôlée soit avant ou peu de temps après un rapport sexuel commence. L'éjaculation se produit avant que la personne le souhaite, avec une stimulation sexuelle minimale. Où achat cialis sur internet vous avez trouvé une #pharmacie online ici https://trendpharm.com/ cialis . Parfois, une combinaison de problèmes physiques et psychologiques provoque la dysfonction érectile. Par exemple, une condition physique mineure qui ralentit votre réponse sexuelle peut causer de l'anxiété à propos de maintenir une érection. L'angoisse qui en résulte peut entraîner ou aggraver la dysfonction érectile. Una disfunción eréctil es la impotencia de obtener o mantener una erección. compra kamagra generico en chile saber cuál es el medicamento ideal para usted depende de diferentes factores.
America LatinaMedio OrienteItaliaBalcaniMediterraneo

Homepage

  • CRIC - Centro Regionale d'Intervento per la Cooperazione ONLUS

    Giovedì 18 Agosto 2011 16:48
  • Stop TTIP

    Lunedì 08 Giugno 2015 00:00
  • abbiamo tempo fino al 30 gennaio

    Giovedì 24 Gennaio 2019 11:41
Cosa Facciamo
Privacy

Questo sito web utilizza cookies.

Continuando a navigare nel presente sito si accetta l'utilizzo di tutti i cookies.

Per maggiori informazioni clicca qui


Politica per la protezione della privacy, attualizzata in base al Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR)

Risorse
Interno CRIC



Ci stanno visitando
 18 visitatori online
Ringraziamenti

Per il sostegno alla strategia di rilancio del CRIC

Ultimi progetti realizzati con il sostegno della Chiesa Valdese, fondi OPM

Sumud, Palestina

Hebron, Palestina

Burkina Faso

Sherazade, Milano

Teddungal, Milano

 

 


Legge n. 124/2017, comma 125-129 dell’art.1

.................................
Banner

 

Dirittti di proprietà intellettuale e diritto allo sviluppo

Dirittti di proprietà intellettuale e diritto allo sviluppo

 

tutto il territorio nazionale - Italia

DESCRIZIONE

Come nasce la campagna

 

I diritti di proprietà intellettuale (DPI) influenzano direttamente ed indirettamente le tre dimensioni socio-culturale, economica ed ambientale, di una comunità.

 

Con l’Accordo sui Diritti di Proprietà Intellettuale, raggiunto tramite i negoziati dell’Uruguay Round, e disciplinato dall’Organizzazione del Commercio Mondiale, i Diritti di Proprietà Intellettuale s’innestano progressivamente nelle legislazioni nazionali di tutti i paesi firmatari, conquistando un campo d’applicazione piuttosto ampio che fa riferimento alle due branche della proprietà intellettuale: il diritto d’autore e la proprietà industriale. L’Accordo stabilisce infatti le norme di tutela e di applicabilità delle diverse proprietà intellettuali. In particolare il segreto industriale, il brevetto, il design, il marchio s’inseriscono nelle vicende dei prodotti e dei processi industriali e commerciali, regolandone aspetti significativi ed economicamente rilevanti.

 

Ci siamo chiesti in che modo e in quale misura la tutela dei diritti di proprietà intellettuale incide nei processi di sviluppo dei paesi più poveri del mondo e come questi paesi possono trarre un reale vantaggio dai regimi di protezione che regolano i diritti di proprietà intellettuale. E’ partendo da qui che abbiamo pensato a questa campagna triennale che terminerà nel 2009. e che vuole essere uno spazio di approfondimento, dibattito e di elaborazione di proposte su questi temi.

OBIETTIVI

La mobilitazione della società civile a favore di un ruolo positivo e sostenibile dei regimi di protezione dei diritti di proprietà intellettuale negli squilibri Nord-Sud e nei processi di sviluppo dei paesi in via di sviluppo per influire sui processi decisionali e sui governi.

ATTIVITA'

Le attività verranno svolte dai partner promotori della campagna CRIC; COCIS; RC in partenariato con CESTAS, CIES, COSPE, N:EA, RETE, TERRA NUOVA, in Italia e SECOURS POPULAIRE FRANÇAIS in Europa ed in collaborazione con: Africa 70, CESTAS, ARCS, CIC, CISS DISVI, GUS, GVC, ICEI, MAIS, MEDINA, NEXUS-CGIL, ORLANDO, SVILUPPO 2000, PEACE GAMES-UISP e le reti: Accion Ecologica, Mesa Agraria (Ecuador), ROPPA (Burkina Faso), CNS Ecologia Politica

 

Le attività principali consistono in:

 

Informazione e sensibilizzazione

 

* Produzione di materiale di promozione e divulgazione (brochure, volantini, manifesti)

* Realizzazione di un cartone animato e di un manuale illustrato ad uso delle scuole d’obbligo

* Produzione e messa in onda di tre programmi radiofonici

* Pubblicazione di una newsletter trimestrale dedicata ai temi della campagna con i contributi dei membri del Comitato Scientifico, esperti di settore, giornalisti, economisti, medici, antropologi, rappresentanti delle ONG

 

 

2. Ricerca, studio e formazione, elaborazione di documenti programmatici

 

* Creazione di un comitato scientifico interdisciplinare con funzioni d’indirizzo e coordinamento

* Creazione di 4 gruppi di lavoro(3 in Italia, 1 in Francia) e realizzazione di 24 seminari tematici presso le Università delle regioni interessate.

* Realizzazione di due ricerche di campo in Ecuador e in Ghana e loro pubblicazione

* Organizzazione di due tavole rotonde nazionali

* Organizzazione di 10 eventi locali con il supporto di uno stand mobile della campagna e di laboratori didattici di animazione

* Organizzazione di 10 seminari nelle Università italiane

* Realizzazione di un Convegno Internazionale per la presentazione dei risultati delle ricerche, e dei documenti elaborati dai gruppi di lavoro.

* Elaborazione del policy paper che fungerà da base per le iniziative di lobbying.

 

 

3. Attività di lobbying indirizzata ai governi nazionali ed europei

 

* Diffusione del policy paper per la raccolta delle adesioni

* Diffusione dei documenti programmatici e delle proposte

* Partecipazione ad eventi internazionali

 

Gli interlocutori del progetto sono:

- Le Università, i centri di ricerca e di formazione, le ONGs, i Forum Sociali europei ed internazionali, le associazioni e le reti di agricoltori

- La cittadinanza, le associazioni giovanili e del terzo settore, gli educatori, gli studenti e i docenti delle scuole d’obbligo

- Gli organi di stampa (giornali, radio, tv)

- I parlamentari ed i rappresentanti politici nazionali ed europei

- I rappresentanti degli Uffici Brevetti nazionali

- I rappresentanti delle Agenzie delle Nazioni Unite

- Gli Imprenditori

 

 

DATA INIZIO

06-03-2007

DURATA

La campagna, iniziata nel 2006 ha durata triennale.

STATO DEL PROGETTO

concluso

 

E'online il nuovo sito della campagna di sensibilizzazione sugli effetti della tutela della proprietà intellettuale sui processi di sviluppo (2006-2009) legata al progetto Diritti di Proprietà Intellettuali

www.cocis.it/senzapatente/

 

Iscriviti alla newsletter Senza Patente/DPI

 

 

PERSONA DI CONTATTO

Grazia Valenzano - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Progetti e Azioni

world_map1

Campagne


 

 


 

sostieni

ire

Reti

 


logos_COCIS

 


 


 


 

ONG_files_logo

Terrecomuni_logo

Noi Abbiamo Scelto Banca Etica