Le principal symptôme de l'éjaculation prématurée est une éjaculation incontrôlée soit avant ou peu de temps après un rapport sexuel commence. L'éjaculation se produit avant que la personne le souhaite, avec une stimulation sexuelle minimale. Où achat cialis sur internet vous avez trouvé une pharmacie online ici https://trendpharm.com/ cialis . Parfois, une combinaison de problèmes physiques et psychologiques provoque la dysfonction érectile. Par exemple, une condition physique mineure qui ralentit votre réponse sexuelle peut causer de l'anxiété à propos de maintenir une érection. L'angoisse qui en résulte peut entraîner ou aggraver la dysfonction érectile. Una disfunción eréctil es la impotencia de obtener o mantener una erección. comprar cialis sin receta españa saber cuál es el medicamento ideal para usted depende de diferentes factores.
America LatinaMedio OrienteItaliaBalcaniMediterraneo

Homepage

  • CRIC - Centro Regionale d'Intervento per la Cooperazione ONLUS

    Giovedì 18 Agosto 2011 16:48
  • Stop TTIP

    Lunedì 08 Giugno 2015 00:00
  • abbiamo tempo fino al 30 gennaio

    Giovedì 24 Gennaio 2019 11:41
Cosa Facciamo
Privacy

Questo sito web utilizza cookies.

Continuando a navigare nel presente sito si accetta l'utilizzo di tutti i cookies.

Per maggiori informazioni clicca qui


Politica per la protezione della privacy, attualizzata in base al Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR)

Risorse
Interno CRIC



Ci stanno visitando
 25 visitatori online
Ringraziamenti

Per il sostegno alla strategia di rilancio del CRIC

Ultimi progetti realizzati con il sostegno della Chiesa Valdese, fondi OPM

Sumud, Palestina

Hebron, Palestina

Burkina Faso

Sherazade, Milano

Teddungal, Milano

 

 


Legge n. 124/2017, comma 125-129 dell’art.1

.................................
Banner

 

IL CIRCOLO MAGICO - Rafforzamento dell'intorno istituzionale, comunitario e familiare per la prevenzione e lo sviluppo integrale di bambine, bambini ed adolescenti in situazione di rischio nella città di Matagalpa

 

Matagalpa - Nicaragua

DESCRIZIONE

Il progetto del CRIC "Il Circolo Magico", nasce dopo tre anni di lavoro nei quartieri marginali della città di Matagalpa, in coordinamento con le Ong nicaraguensi che lavorano con i minori e con la Municipalità. Il progetto prevedeva un'azione di appoggio integrale ai/lle minori a due livelli, municipale e di quartiere. Da un lato, infatti, è diretto ad appoggiare la Municipalità nello sforzo di coordinazione e lobby in favore dell'infanzia, così come le capacità di incidencia della società civile organizzata e specificamente della Commissione dell'Infanzia ed Adolescenza, in cui partecipano settori della società civile così come le sedi decentrate dei ministeri della Famiglia, della Cultura, della Salute. Il rafforzamento di questa struttura nelle sue capacità di incidenza e pianificazione strategica è da tutti visto come un passo fondamentale per poter unificare gli sforzi e le strategie in funzione dell'infanzia, ma anche con il fine di creare un ambiente complessivo più cosciente dei diritti dei minori, un intorno capace di attuare misure di prevenzione, in altre parole costruire un "Circolo magico", attorno ai giovani della città, per costruire insieme una città a misura di bambine/i e giovani.

OBIETTIVI

Migliorare le capacità comunitarie di analisi, proposta, azione e reazione rispetto alla problematica ed i diritti dell'infanzia e l'adolescenza, e fomentato lo sviluppo integrale e le aspettative di futuro di bambin@ ed adolescenti dei quartieri periferici della città di Matagalpa, attraverso la promozione e l'esercizio del diritto, per una città a misura di bambin@.

ATTIVITA'

A livello di quartiere si è lavorato con una Cooperativa di donne della zona nord della città, che lavora con più di 250 famiglie per rafforzare le difese comunitarie, familiari ed individuali ed affrontare in maniera integrale le cause che portano alla mancanza di prospettive e di fiducia delle/i adolescenti. Nel Centro Polivalente ha aperto da 2 anni una piccola biblioteca, sta realizzando corsi di recupero ed un insieme di attività, che vanno dal gioco a corsi di disegno, ballo, informatica, piccola manualità, per finire con incontri di rilessione e ludici, per sperimentare con loro modi differenti di relazionarsi, nel gruppo così come con la famiglia, affrontando anche la conoscenza dei propri diritti troppo spesso sconosciuti. Il lavoro che si è realizzato a livello di quartiere prevedeva anche qui il rafforzamento della rete familiare e comunitaria, il "Circolo" in grado di garantire un tessuto e un sostrato capace di evitare l'isolamento economico, culturale ed emozionale che in questo momento vivono i ragazzi.

Nei quartieri non esistono luoghi centrali di aggregazione, mentre sempre più si diffondono le "zone d'ombra" territori vietati agli adulti, terreno di vandalismo, scontro tra le bande e luoghi di spaccio. Un'altra azione che realizzata con l'appoggio diretto del CRIC e dell'asperienza maturata anche nei quartieri degradati del nostro sud, è stata quella della riappropriazione di spazi centrali nei quartieri, cercando di avviare non solo un recupero fisico, ma soprattutto di coinvolgere i giovani (molto spesso recentemente mobilizzati ed urbanizzati per necessità) nella riappropiazione dell'intorno fisico e nel recupero del proprio territorio e del senso civico di appartenenza alla città.

Un elemento qualificante è stato, nel corso dei due anni del progetto, l'appoggio alla costruzione di spazi reali di partecipazione attiva dei giovani della città di Matagalpa, parte integrante di un processo di rafforzamento della municipalità, iniziato con l'adozione del Bilancio Partecipato e l'avvio delle riflessioni sui principi dell'Agenda 21 locale nella città di Matagalpa. I Cabildos Infantili (Assemblee cittadine di adolescenti integrate nel processo di Bilancio Partecipato), la costituzione del Governo Infantile Municipale, l'adozione dell'Agenda dell'Infanzia e l'Adolescenza come parte integrante e qualificante della politica di sviluppo sostenibile e partecipato avviata dalla Municipalità di Matagalpa, sono stati alcuni dei risultati più importanti raggiunti nell'ambito di questo progetto.

L'insieme di questi interventi, la concessione dell'1% del Bilancio municipale ad interventi destinati all'infanzia e l'alto livello di coordinazione raggiunto con i differenti settori sociali della città sono state alcune delle motivazioni che hanno dato alla città di Matagalpa il Premio Nazionale Città Amica dei bambini e delle bambine 2002

 

Le attività sono svolte insieme a:

 

Alcaldia di Matagalpa

Commissione Municipale dell'Infanzia e l'Adolescenza

Cooperativa di Servizi Multipli di Matagalpa Donne Solidarie

 

DATA INIZIO

01-03-2001

DURATA

3 anni

STATO DEL PROGETTO

Concluso

COSTI

92.000,00 US$

FINANZIAMENTI E CONTRIBUTI

Ministero Affari Esteri Italiano

UNICEF

 
Progetti e Azioni

world_map1

Campagne


 

 


 

sostieni

ire

Reti

 


logos_COCIS

 


 


 


 

ONG_files_logo

Terrecomuni_logo

Noi Abbiamo Scelto Banca Etica