Le principal symptôme de l'éjaculation prématurée est une éjaculation incontrôlée soit avant ou peu de temps après un rapport sexuel commence. L'éjaculation se produit avant que la personne le souhaite, avec une stimulation sexuelle minimale. Où achat cialis sur internet vous avez trouvé une pharmacie online ici https://trendpharm.com/ #cialis . Parfois, une combinaison de problèmes physiques et psychologiques provoque la dysfonction érectile. Par exemple, une condition physique mineure qui ralentit votre réponse sexuelle peut causer de l'anxiété à propos de maintenir une érection. L'angoisse qui en résulte peut entraîner ou aggraver la dysfonction érectile. Una disfunción eréctil es la impotencia de obtener o mantener una erección. comprar priligy en ergentina saber cuál es el medicamento ideal para usted depende de diferentes factores.
America LatinaMedio OrienteItaliaBalcaniMediterraneo

Homepage

  • CRIC - Centro Regionale d'Intervento per la Cooperazione ONLUS

    Giovedì 18 Agosto 2011 16:48
  • Stop TTIP

    Lunedì 08 Giugno 2015 00:00
  • abbiamo tempo fino al 30 gennaio

    Giovedì 24 Gennaio 2019 11:41
Cosa Facciamo
Privacy

Questo sito web utilizza cookies.

Continuando a navigare nel presente sito si accetta l'utilizzo di tutti i cookies.

Per maggiori informazioni clicca qui


Politica per la protezione della privacy, attualizzata in base al Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR)

Risorse
Interno CRIC



Ci stanno visitando
 11 visitatori online
Ringraziamenti

Per il sostegno alla strategia di rilancio del CRIC

Ultimi progetti realizzati con il sostegno della Chiesa Valdese, fondi OPM

Sumud, Palestina

Hebron, Palestina

Burkina Faso

Sherazade, Milano

Teddungal, Milano

 

 


Legge n. 124/2017, comma 125-129 dell’art.1

.................................
Banner

 

Granja Integral - Realizzazione di una azienda agricola dimostrativa in Chacraseca, Leon

 

Matagalpa - Nicaragua

DESCRIZIONE

L'area di incidenza del progetto è situata alla periferia della città di Leon e comprende le comunità di Chacraseca e Lechecuagos . In queste due comunità abitano 18.000 persone.

Nel corso del progetto sono stati inseriti cambiamenti nella logica della relazione tra la fattoria propiamente detta e le comunità. Pertanto ora parliamo di un progetto composto da due elementi : da un lato i produttori con le loro famiglie associati nelle 25 cooperative di base formate e dall'altro la fattoria, gestita dalla Centrale cooperativa di secondo livello, come centro di produzione, servizi e formazione, elementi interdipendenti tra di loro e non in concorrenza.

Nelle comunità si prevede che vengano conseguiti risultati che incidano direttamente nel livello di vita delle persone:

1) Incremento della produzione di alimento umano e delle entrate familiari

2) Incremento della produzione propria di alimento per animali

3) Incremento della produttività nel settore agricolo e di trasformazione

4) Miglioramento tecnico-culturale delle famiglie

OBIETTIVI

Contribuire alla sicurezza alimentare della zona sviluppando la possibilità di accesso ai prodotti agrozootecnici di qualità a livello di Lechecuagos e Chacraseca, dipartimentale e nazionale.

 

In particolare:

 

Migliorare il sistema di produzione, trasformazione e commercializzazione dei produttori agrozootecnici organizzati mediante la installazione di una fattoria integrale imostrativa in Chacraseca e Lechecuagos che sviluppi una gestione di impresa e nuove tecniche di produzione e trasformazione rivolte a migliorare la qualità dei prodotti e l'accesso della popolazione agli stessi

ATTIVITA'

Il progetto prevede la costruzione e l'avvio di una fattoria integrale dimostrativa con la gestione da parte delle cooperative di Chacraseca e Lechecuagos. La fattoria è caratterizzata per i vincoli esistenti tra i diversi sottosistemi di produzione e trasformazione in cui è divisa.Ogni processo produttivo si alimenta dei sottoprodotti degli altri processi produttivi, riducendo la dipendenza da materie prime esterne e gli stessi costi di produzione. La fattoria si presenta come esperienza pilota di un sistema integrale di produzione agrozootecnica che attraverso il miglioramento organizzativo, gestionale e tecnologico, genera sostenibilità economica e incrementa la possibilità da parte della popolazione a prodotti di qualità . Lo scambio delle conoscenze acquisite e la pubblicazione di un libro al termine del progetto si ritiene che aiuteranno a replicare l'esperienza.

La fattoria è vista come centro di produzione e dimostrazione ma anche di servizi per la produzione comunitaria e la formazione tecnica nonché di commercializzazione propria e dei produttori. La fattoria si presenta con infrastrutture di 700 metri quadri su un terreno de 1,82 ettari e un pozzo di acqua di 51 metri di profondità

Gli edifici costruiti sono di produzione e amministrativi: la sede e gli uffici della Centrale cooperativa, un deposito, 3 strutture di allevamento polli e galline, uno dove alloggia la incubatrice di uova, una porcilaia, uno dove avremo la produzione di derivati dal latte, la struttura di produzione dell'alimento animale, 1 per la macellazione dei polli e infine due biodigestori per la produzione di gas naturale.

 

Tali attività sono svolte in partenariato con:

 

COOPERACCIÓ (Asociación Catalana de Cooperación)

 

CIPRES Centro de Investigación y Promoción del Desarrollo Rural y Social

 

 

DATA INIZIO

01-03-2002

DURATA

2 anni

STATO DEL PROGETTO

Concluso

COSTI

531.637,00 euro

FINANZIAMENTI E CONTRIBUTI

Unione Europea

 
Progetti e Azioni

world_map1

In Ecuador il CRIC fin dagli anni ’80 ha appoggiato esperienze che varie organizzazioni contadine, governi locali ed Ong locali hanno condotto per anni per incentivare la produzione contadina ed avviare processi di sovranità alimentare. Allo stesso tempo prosegue l’esperienza di lavoro sull’organizzazione comunitaria ed il rafforzamento istituzionale per la prevenzione dei disastri e la riduzione delle vulnerabilità. Negli ultimi anni, in stretta alleanza con la fondazione locale Terranueva, ha anche intrapreso iniziative di sostegno a processi di partecipazione e di attivazione di esperienze legate all’economia solidale con quartieri popolari marginali della città di Quito.

Il CRIC è presente a Cuba sin dal 1997, operando principalmente nel settore dello sviluppo locale, attraverso iniziative coordinate finanziate principalmente dal Ministero Affari Esteri e da molteplici attori della cooperazione decentrata

Il CRIC collabora con la società civile nicaraguense dal 1985, attraverso la realizzazione di progetti nel campo dell’informatica, dell’agricoltura biologica, della sovranità alimentare, nel riscatto e valorizzazione delle culture indigene, interventi in situazioni di emergenza, gestione del rischio, prevenzione e riduzione delle vulnerabilità, nella promozione dei processi di auto organizzazione del movimento indigeno, nell’”empoderamiento” delle donne, nella promozione e difesa dei diritti dell’infanzia e l’adolescenza, dei diritti umani e di cittadinanza, nello sviluppo sostenibile, conservazione della biodiversità, ecoturismo, promozione microimpresariale.

Una prospettiva di interscambio ed arricchimento reciproco nella costruzione di reti, per sostenere processi di autorganizzazione della popolazione, della società civile e delle istituzioni locali, con un approccio trasversale legato alla sostenibilità ambientale e ad una relazione equilibrata e rispettosa delle tradizioni tra popolazioni, ambiente, economia.

Campagne


 

 


 

sostieni

ire

Reti

 


logos_COCIS

 


 


 


 

ONG_files_logo

Terrecomuni_logo

Noi Abbiamo Scelto Banca Etica