Le principal symptôme de l'éjaculation prématurée est une éjaculation incontrôlée soit avant ou peu de temps après un rapport sexuel commence. L'éjaculation se produit avant que la personne le souhaite, avec une stimulation sexuelle minimale. Où commander viagra suisse vous avez trouvé une pharmacie en ligne ici http://trendpharm.com/ viagra. Parfois, une combinaison de problèmes physiques et psychologiques provoque la dysfonction érectile. Par exemple, une condition physique mineure qui ralentit votre réponse sexuelle peut causer de l'anxiété à propos de maintenir une érection. L'angoisse qui en résulte peut entraîner ou aggraver la dysfonction érectile. Una disfunción eréctil puede ser el resultado de afecciones y enfermedades, medicación o estilo de vida. En primer lugar, es un problema físico. A menudo, factores psíquicos como el estrés y el miedo ayudan a mantener o empeorar los problemas eréctiles. Comprar propecia sin receta en madrid saber cuál es el medicamento ideal para usted depende de diferentes factores.
America LatinaMedio OrienteItaliaBalcaniMediterraneo

Homepage

  • CRIC - Centro Regionale d'Intervento per la Cooperazione ONLUS

    Giovedì 18 Agosto 2011 16:48
  • Riace riparte!

    Giovedì 24 Gennaio 2019 11:41
  • sta succedendo in Ecuador

    Sabato 12 Ottobre 2019 07:07
  • Solidarietá con il popolo curdo

    Sabato 12 Ottobre 2019 08:15
Cosa Facciamo
Privacy

Questo sito web utilizza cookies.

Continuando a navigare nel presente sito si accetta l'utilizzo di tutti i cookies.

Per maggiori informazioni clicca qui


Politica per la protezione della privacy, attualizzata in base al Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR)

Risorse
Interno CRIC



Ci stanno visitando
 14 visitatori online
Ringraziamenti
.................................
Banner

 

APPELLO di ONG ed Associazioni italiane

impegnate da anni in Ecuador con iniziative di cooperazione internazionale

texto en español

 

Le ONG ed Associazioni italiane firmatarie,

di fronte alla gravissima crisi che sta attraversando l'Ecuador ormai da sette giorni e che ha prodotto diversi decessi (numero ancora imprecisato), centinaia di feriti e di arresti, esprimiamo la nostra profonda preoccupazione e facciamo un appello alle autorità ecuadoriane così come a quelle italiane ed europee tradizionalmente promotrici di iniziative di cooperazione con questo paese andino affinché mobilitino ogni sforzo a loro portata in modo che:

- sia rispettato il diritto delle comunità indigene e della popolazione in generale a manifestare il proprio dissenso alle politiche governative dentro il quadro costituzionale e legale vigente e nel rispetto dei diritti umani;

- cessino immediatamente le misure repressive ed ogni abuso da parte delle forze dell'ordine, siano rispettati i diritti umani e sia tutelata la vita dei manifestanti e di tutta la cittadinanza, proteggendo in particolare bambini ed anziani e le aree di assistenza umanitaria;

- si stabiliscano le condizioni necessarie per un dialogo tra le parti che permetta ricostruire la pace.

Da parte nostra confermiamo la profonda volontà di continuare a contribuire con iniziative di cooperazione internazionale alla costruzione di un modello di sviluppo equo, sostenibile, partecipativo ed interculturale.

 

ARI - CEFA - CISP - COSPE - CRIC - CROCEVIA - ENGIM - FOCSIV - GAO - TERRA NUOVA

 


 

 

 

ALTRI APPELLI

Colectivo Compromiso por la niñez y adolescencia y otros organismos

Medicos del Mundo

Amnesty International

 
Progetti e Azioni

world_map1

Campagne


 

 


 

sostieni

ire

VarioMondo

Reti

 


logos_COCIS

 


 


 


 

ONG_files_logo

Terrecomuni_logo

Noi Abbiamo Scelto Banca Etica