Le principal symptôme de l'éjaculation prématurée est une éjaculation incontrôlée soit avant ou peu de temps après un rapport sexuel commence. L'éjaculation se produit avant que la personne le souhaite, avec une stimulation sexuelle minimale. Où commander viagra suisse vous avez trouvé une #pharmacie en ligne ici http://trendpharm.com/ viagra. Parfois, une combinaison de problèmes physiques et psychologiques provoque la dysfonction érectile. Par exemple, une condition physique mineure qui ralentit votre réponse sexuelle peut causer de l'anxiété à propos de maintenir une érection. L'angoisse qui en résulte peut entraîner ou aggraver la dysfonction érectile. Una disfunción eréctil puede ser el resultado de afecciones y enfermedades, medicación o estilo de vida. En primer lugar, es un problema físico. A menudo, factores psíquicos como el estrés y el miedo ayudan a mantener o empeorar los problemas eréctiles. Compra priligy generico en ergentina saber cuál es el medicamento ideal para usted depende de diferentes factores.
America LatinaMedio OrienteItaliaBalcaniMediterraneo

Homepage

  • CRIC - Centro Regionale d'Intervento per la Cooperazione ONLUS

    Giovedì 18 Agosto 2011 16:48
  • Fermiamo la strage subito!

    Lunedì 08 Giugno 2015 00:00
  • NAQBA, 15 maggio 1948, ma l'occupazione continua

    Mercoledì 04 Aprile 2018 00:00
  • #GlobalActionDayForAfrin

    Mercoledì 04 Aprile 2018 00:00
  • Incontri

    Mercoledì 04 Aprile 2018 11:10
Cosa Facciamo
Cookies

Questo sito web utilizza cookies.

Continuando a navigare nel presente sito si accetta l'utilizzo di tutti i cookies.

Per maggiori informazioni clicca qui.

Risorse
Interno CRIC



Ci stanno visitando
 26 visitatori online
Ringraziamenti

Per il sostegno alla strategia di rilancio del CRIC

Ultimi progetti realizzati con il sostegno della Chiesa Valdese, fondi OPM

Sumud, Palestina

Hebron, Palestina

Burkina Faso

Sherazade, Milano

Teddungal, Milano

 

 


Legge n. 124/2017, comma 125-129 dell’art.1

.................................
Banner

 

IMPARANDO LA SOVRANITÀ ALIMENTARE

Percorsi di educazione nelle scuole per contribuire al recupero del sapere contadino e dell’identità alimentare nel Comune di Loumbila, Burkina Faso

“progetto sostenuto con i fondi Otto per Mille della Chiesa Valdese”


LUOGO DI REALIZZAZIONE DEL PROGETTO: Burkina Faso, Regione del Plateau Central, Provincia dell’Oubritenga, Comune di Loumbila, Villaggi di Nabdogo e Nouggou Le attività si svolgeranno nelle scuole che sono sotto la tutela del Ministero dell’Educazione Nazionale e dell’Alfabetizzazione (MENA). Gli orti scolastici continueranno a far parte del patrimonio delle scuole. La fattoria dimostrativa dove verranno condotte le classi per una visita formativa è di proprietà dell’Associazione Yelemani.

OBIETTIVI Il progetto ha per obiettivo la promozione della sovranità alimentare attraverso percorsi di educazione nelle scuole per concretizzare il diritto ad un’alimentazione sana, equilibrata e culturalmente appropriata attraverso una maggiore responsabilizzazione delle nuove generazioni nel Comune di Loumbila.

DESCRIZIONE Il progetto, in partenariato con l’Associazione di Promozione della Sovranità Alimentare YELEMANI, vuole proporre una riflessione/azione sulla sovranità alimentare che coinvolgendo direttamente gli alunni e le alunne delle scuole elementari e dei licei del Comune di Loumbila, arrivi a proporre dei messaggi positivi a tutta la comunità educativa ed alla popolazione della zona.

 

Secondo l’analisi presentata nel Plan d’orientation stratégique de developpement de la Federation Nationale des Organisations Paysannes 2014-2019, l’agricoltura burkinabé è caratterizzata da circa 1.400.000 fattorie familiari miste (agricoltura ed allevamento) e resta essenzialmente un’agricoltura di sussistenza. Malgrado le condizioni di produzione siano in parte migliorate, i rendimenti sono quasi stagnanti dagli anni ‘80. I principali problemi legati all’insicurezza alimentare dei produttori dipendono da vari fattori tra cui: debole produttività e redditività della produzione, cambiamenti climatici e rischi ambientali. Le crisi alimentari degli ultimi anni hanno ulteriormente messo in evidenza la vulnerabilità di un’economia dipendente dal mercato estero, che impone sia le produzioni sia cambiamenti nei consumi, e provoca inevitabilmente una perdita di conoscenza del patrimonio genetico locale e delle sue potenzialità. Si assiste oggi ad una vera e propria perdita dell’identità alimentare che necessita del rafforzamento di un circuito virtuoso di produzione e consumo dei prodotti locali.

Da qui la scelta di Yelemani di impegnarsi nella promozione della sovranità alimentare che, insistendo sulla consapevolezza e la responsabilizzazione dei consumatori, dimostri come un modo di produzione agroecologico sia più sostenibile, liberando i piccoli produttori dal circolo vizioso della dipendenza e favorendo un’economia locale a beneficio di tutti gli anelli della filiera alimentare. L’obiettivo degli interventi nelle scuole è quindi di rendere gli alunni più consapevoli delle loro scelte di consumo, cercando anche di modificare le loro abitudini attraverso la promozione di nuovi atteggiamenti e stili di vita sostenibili. Questa consapevolezza verrà ulteriormente stimolata grazie al coinvolgimento delle classi beneficiarie nella creazione di un orto scolastico. Saranno coinvolte due scuole per un intero ciclo scolastico, ed in ogni scuola si lavorerà in 4 classi. Alla fine del progetto saranno state coinvolte 8 classi per un totale di circa 480 studenti. Questa scelta permetterà di ottimizzare l’investimento iniziale per la creazione degli orti scolastici, vederne i frutti ed assicurarne la sostenibilità alla fine del progetto.

ATTIVITÀ La metodologia attiva e partecipata con cui si realizzeranno i percorsi educativi, si basa sul “fare per capire”, e si svolge per tappe che prevedono: a) incontri in classe di presentazione della tematica b) la realizzazione di un fumetto da utilizzare come materiale didattico c) creazione, cura e osservazione dell’orto d) una visita alla fattoria sperimentale di Yelemani e) la giornata della sovranità alimentare nelle scuole f) la realizzazione di una trasmissione radiofonica per ogni classe coinvolta Parallelamente al percorso con gli/le studenti, Yelemani organizzerà una formazione per le cuoche responsabili delle mense delle scuole coinvolte per la preparazione di pasti idonei.

BENEFICIARI E BENEFICIARIE Beneficiari diretti: Per beneficiari diretti si intendono gli studenti delle suole che saranno direttamente coinvolti nei percorsi di educazione alla sovranità alimentare ed alla gestione degli orti scolastici. Si calcola una media di 60 alunni per classe. L’attività sarà condotta in due scuole ogni anno, e in ogni scuola si lavorerà in 2 classi. (uomini 252, donne 228) Oltre agli studenti, 4 cuoche delle mense scolastiche (due per scuola) beneficeranno di una formazione sulla preparazione di pasti diversificati e nutrienti. Beneficiari indiretti: Per beneficiari indiretti si intendono le famiglie degli studenti coinvolti direttamente, gli altri studenti delle scuole prescelte, in generale la popolazione del Comune di Loumbila che sarà sensibilizzata attraverso le trasmissioni radiofoniche e beneficerà indirettamente della dinamica creata dal progetto sulla promozione di azioni di salvaguardia dei suoli e dell’ambiente. (uomini 12.657, donne 13.711)

PARTNERS Association pour la Promotion de la Souverainete Alimentaire Yelemani: creata nel 2009, lavora sulla promozione della sovranità alimentare attraverso la valorizzazione delle risorse culinarie, culturali ed ecologiche del territorio burkinabé. L’associazione dispone di due terreni a Loumbila, a 20km dalla capitale, sui quali lavora con un gruppo di donne sulla produzione agroecologica. Tra le altre attività prioritarie dell’associazione: sensibilizzazione dei consumatori, interventi nelle scuole, promozione dei prodotti locali, gestione di un ristorante che offre piatti a base di prodotti e ricette locali. Yelemani a breve aprirà il primo negozio dedito esclusivamente alla vendita di prodotti alimentari locali, in collaborazione con varie cooperative di donne trasformatrici. (www.yelemani.org) Il progetto collaborerà inoltre con:  il Ministero dell’Educazione Nazionale e dell’Alfabetizzazione (MENA), in particolare con la Direzione Provinciale con la quale sarà firmato un accordo di collaborazione per l’intervento nelle scuole.  Il Comune di Loumbila, già partner di Yelemani nelle diverse attività realizzate sul territorio.

DATA INIZIO 11-11-2015

DURATA nove mesi

STATO DEL PROGETTO: in corso

COSTI 24.990 euro

FINANZIAMENTI E CONTRIBUTI Tavola Valdese–fondi 8x1000: euro 15.000 - Yelemaní: euro 9.990

PERSONA DI CONTATTO Francesca de Stefano – Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.   - Grazia Valenzano - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Dichiariamo l’assunzione di ogni responsabilità civile e penale nei confronti delle persone fotografate o riprese o delle situazioni rappresentate

 
Progetti e Azioni

world_map1

Campagne


 

 


 

sostieni

ire

Reti

 


logos_COCIS

 


 


 


 

ONG_files_logo

Terrecomuni_logo

Noi Abbiamo Scelto Banca Etica