Le principal symptôme de l'éjaculation prématurée est une éjaculation incontrôlée soit avant ou peu de temps après un rapport sexuel commence. L'éjaculation se produit avant que la personne le souhaite, avec une stimulation sexuelle minimale. Où achat cialis sur internet vous avez trouvé une pharmacie online ici https://trendpharm.com/ #cialis . Parfois, une combinaison de problèmes physiques et psychologiques provoque la dysfonction érectile. Par exemple, une condition physique mineure qui ralentit votre réponse sexuelle peut causer de l'anxiété à propos de maintenir une érection. L'angoisse qui en résulte peut entraîner ou aggraver la dysfonction érectile. Una disfunción eréctil es la impotencia de obtener o mantener una erección. comprar viagra en barcelona saber cuál es el medicamento ideal para usted depende de diferentes factores.
America LatinaMedio OrienteItaliaBalcaniMediterraneo

Homepage

  • CRIC - Centro Regionale d'Intervento per la Cooperazione ONLUS

    Giovedì 18 Agosto 2011 16:48
  • Stop TTIP

    Lunedì 08 Giugno 2015 00:00
  • Fermiamo la strage subito!

    Lunedì 08 Giugno 2015 00:00
  • NAQBA, 15 maggio 1948

    Lunedì 16 Maggio 2016 05:38
Cosa Facciamo
Cookies

Questo sito web utilizza cookies.

Continuando a navigare nel presente sito si accetta l'utilizzo di tutti i cookies.

Per maggiori informazioni clicca qui.

Risorse
Interno CRIC



Ci stanno visitando
 53 visitatori online

Sostieni il CRIC! Basta una FIRMA!

Banner

 

Campagne

Fermiamo la strage subito!

Il 20 giugno la manifestazione nazionale

Fermiamo la strage subito!

Roma, ore 15, piazza del Colosseo

Aderiscono più di trecento organizzazioni

Intervengono, tra gli altri, Susanna Camusso e Carmelo Barbagallo

“L’Europa nasce o muore nel Mediterraneo. Solo se si rispettano i diritti umani di ogni uomo e di ogni donna è possibile garantire pace, sicurezza e benessere sociale ed economico”.

Inizia così l’appello delle centinaia di organizzazioni sociali e sindacali artisti, intellettuali e singoli cittadini che hanno indetto per sabato 20 giugno una manifestazione nazionale a Roma, in piazza del Colosseo alle 15. Fra le tante organizzazioni presenti in piazza, le tre confederazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil, Acli, Arci, Asgi, Amnesty International Italia, Anolf, Emergency, Medici senza frontiere, il Centro Astalli, Fish , Libera, Lunaria, Act, le varie sigle studentesche, Action, la Rete della Pace, Sbilanciamoci, il Forum nazionale del terzo settore, il Cir, la Focsiv, e tantissime altre. L’elenco completo su fermiamolastragesubito.blogspot.it

Il 20 giugno è la Giornata internazionale del rifugiato e tante saranno le iniziative promosse non solo in Italia ma anche in tante altre piazze del mondo, con cui è previsto un collegamento durante la manifestazione di Roma.

Leggi tutto...

 

Adesioni manifestazione 20 giugno

Adesioni aggiornate al 13 giugno 2015

PER ADERIRE ALL'APPELLO Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

ACCADEMIA APUANA DELLA PACE - MASSA CARRARA, ACLI, ACT - AGIRE, ACTION, AMM- Archivio delle Memorie Migranti, ANOLF NAZIONALE, ANPI, ANSI, ANTIGONE, ARCI, ASGI, ASSOCIAZIONE AFROITALIANI/E, ASSOCIAZIONE CULTURALE AMICI DEL CINEMA, ASSOCIAZIONE CULTURALE GIANFRANCESCO SERIO, ASSOCIAZIONE CULTURALE IMMEZCLA, ASSOCIAZIONE DA SUD, ASSOCIAZIONE DIRITTI INSIEME-MONZA BRIANZA , ASSOCIAZIONE DI VIVI, ASSOCIAZIONE IMMIGRATI CITTADINI - CREMONA, ASSOCIAZIONE IMMIGRATI DI PORDENONE, ASSOCIAZIONE LIBERACITTADINANZA, ASSOCIAZIONE LIBERAZIONE E SPERANZA ONLUS – NOVARA, ASSOCIAZIONE MARCO MASCAGNA, ASSOCIAZIONE NABAD ONLUS, ASSOCIAZIONE NAZIONALE PER LA PACE, ASSOCIAZIONE NAZIONALE PRENDIAMO LA PAROLA, ASSOCIAZIONE PER I DIRITTI UMANI, ASSOCIAZIONE PER LA PACE NEL CENTOPIEVESE, ASSOCIAZIONE SANT’ANGELO SOLIDALE ONLUS, ASSOCIAZIONE TENDA DI ABRAMO - FALCONARA MARITTIMA, ATTAC ITALIA, AUSER, CASA DEI DIRITTI SOCIALI, CENTRO ASTALLI, CGIL, CIAC, CILD, CIPSI, CIR, CISDA ONLUS, CISL, CITTADINANZATTIVA, CNCA, COBAS SCUOLA DI PORDENONE, COMITATI TRENTINI PER L'ALTRA EUROPA CON TSIPRAS, COMITATO ANTIRAZZISTA, COMITATO ANTIRAZZISTA COBAS-PALERMO, COMITATO NO-TEM, CONVERGENZA DELLE CULTURE, CONVERGENZA DELLE CULTURE-TORINO, COOP SOC PROGETTO CON-TATTO, COOPERATIVA KOINE', COOPERATIVA SOCIALE OBIETTIVO VITA – CATANIA, COOPERATIVA SOCIALE S.E.NA.P.E. - CASALE MONFERRATO, COORDINAMENTO ERITREA DEMOCRATICA, COORDINAMENTO NORD SUD DEL MONDO, COORDINAMNETO UNIVERSITARIO, COSPE, COSTRUIRE, CRIC, DIECI E VENTICINQUE, DIMENSIONI DIVERSE, DURBAN-ITALIA, EMERGENCY, EUROPEAN ALTERNATIVES, FIOM-CGIL, FOCSIV, FONDAZIONE CAPTA ONLUS - VICENZA, FONDAZIONE SERUGHETTI CENTRO STUDI LA PORTA, FORUM ANTIRAZZISTA-PALERMO, FORUM TRENTINO PER LA PACE E I DIRITTI UMANI, FRATELLI DELL'UOMO, GAS DEL PARCO DI MILANO, GIOVENTU' FEDERALISTA EUROPEA, GREEN ITALIA, GREENPEACE ITALIA, GRUPPO ABELE, GRUPPO CONSILIARE DEL COMUNE DI MILANO SINISTRA PER PISAPIA, GUS, L'ALTRA ROVERETO A SINISTRA, L'ALTRA TRENTO A SINISTRA, LA RETE SCUOLE SENZA PERMESSO DI MILANO, LAICI MISSIONARI COMBONIANI, LASCIATECIENTRARE, LEGAMBIENTE, LIBERA, LUNARIA, MEDICI CONTRO LA TORTURA, MEDU (medici per i diritti umani), MSF (medici senza frontiere), NAGA, NIGRIZIA, NOI SIAMO CHIESA, PER ME MODENA (GRUPPO CONSILIARE COMUNE DI MODENA), PRIME ITALIA, PROGETTO DIRITTI, PROGETTO DIRITTI DI ROMA, PROGETTO SPRAR MINORI DI CASACALENDA, RETE DEGLI STUDENTI MEDI, RETE DELLA CONOSCENZA, RETE DELLA PACE, RETE MIGRANTI DIRITTI ORA!, RETE PRIMO MARZO, RETE PROGETTO DIRITTI MILANO, RETE SCUOLE SENZA PERMESSO DI MILANO, SBILANCIAMOCI, SEI-UGL, SENZA CONFINE, SETTIMANALE LEFT, SOS RAZZISMO, TAVOLA DELLA PACE – CREMONA, TRASFORMARE, UDU-UNIONE DEGLI UNIVERSITARI, UIL, ULAIA ARTESUD, UNIONE DEGLI STUDENTI, USI, VERITÀ E GIUSTIZIA PER I NUOVI DESAPARECIDOS

 

ADERISCONO INOLTRE:

Alessandro Graziadei, Annamaria Rivera, Assu Fuchs, Assunta Signorelli, Beniamino Fantinato, Carla Ermoli, Carla Narciso, Carlo Corbellari, Claudia Gastaldi, Daniela Acquadro Maran, Daniele Barbieri, Elena Piangerelli, Elisa Favè, Enrico Peyretti, Ferruccio Nobili, Franca Cavagnoli, Francesca Mortelli, Giampiero Pinna, Giuseppe Mosconi, Giuseppe Musolino, Giuseppe Vitiello, Lalla Odoni, Laura Francolini, Leo Piacentini, Lorenzo Londero, Luigi Ciotti, Manuela Frosi, Maso Notarianni, Mauro Carazzato, Michele Negro, Nadia Dibilo, Nicola Atalmi, Oscar Mancini, Padre Alex Zanotelli, Renata Moretti, Savino Pezzotta, Sergio Maestroni-Sindaco di Pregnana Milanese, Stefania Guerrucci, Valentina Cappelletti, Vittorio Musso

 

L'Altra Europa Con Tsipras, Partito Marxista-Leninista Italiano, Rifondazione Comunista

 

20 giugno manifestazione nazionale

FERMIAMO LA STRAGE SUBITO!

Roma ore 15, piazza del Colosseo

Ufficio stampa: Andreina Albano 3483419402

“L’Europa nasce o muore nel Mediterraneo. Solo se si rispettano i diritti umani di ogni uomo e di ogni donna è possibile garantire pace, sicurezza e benessere sociale ed economico”.

Inizia così l’appello delle centinaia di organizzazioni sociali e sindacali, artisti, intellettuali e singoli cittadini che hanno indetto per sabato 20 giugno una manifestazione nazionale a Roma, in piazza del Colosseo alle 15.

Il 20 giugno è la giornata internazionale del rifugiato e tante saranno le iniziative promosse non solo in Italia ma anche in tante altre piazze del mondo, con cui è previsto un collegamento durante la manifestazione di Roma.

La regione del Mediterraneo è attraversata da conflitti e tensioni e quel mare è diventato un enorme cimitero liquido. Solo dall’inizio del 2015 vi hanno perso la vita più di 1800 persone.

L’Unione europea, i suoi singoli paesi membri, hanno finora agito con l’egoismo dell’irresponsabilità, preoccupandosi di salvaguardare i confini anziché le vite umane, nascondendo dietro la presunta “lotta agli scafisti” la volontà di rafforzare il controllo militare delle frontiere, fino alla decisione di questi giorni di sospendere Shengen, o comunque di non rispettarlo, con l’effetto di lasciare ammassati per giorni nei luoghi di transito uomini, donne e bambini, un esercito di disperati privi di tutto: un letto per dormire, il cibo per sfamarsi, l’acqua per dissetarsi e lavarsi, privati cioè e innanzitutto della loro dignità di esseri umani.

Leggi tutto...

 

Stop TTIP_campagna

“Caro Onorevole ti scrivo”: l'Europa e l'Italia Stop TTIP
verso il voto del 10 giugno al Parlamento europeo
 


Un'ondata crescente di pressione politica da parte delle cittadine e dei cittadini europei e italiani per chiedere che i diritti delle persone, dei lavoratori e dell'ambiente non vengano svenduti agli interessi delle lobbies economiche.
E' partita la campagna di Stop TTIP Italia, la coalizione di più di 250 organizzazioni della società civile che si oppone al negoziato commerciale tra Stati Uniti e Unione Europea, verso gli Europarlamentari chiamati al voto.


Gli strumenti per far sentire la propria voce saranno il mail bombing e i tweets di protesta, che giungeranno all’apice nella giornata del 10 giugno, durante la votazione a Strasburgo della Risoluzione sul TTIP, che darà indicazioni alla Commissione Europea sui limiti e le criticità da considerare durante il negoziato. Oltre a questo decine di iniziative sul territorio nazionale, la mobilitazione degli oltre 40 comitati territoriali, il rilancio della petizione europea ormai vicina ai due milioni di firme serviranno a spingere per un voto contrario al documento di compromesso che dà corpo ai peggiori fantasmi già evocati dalle reti sociali in tempi non sospetti e per sottolineare, ancora una volta, la necessità di un blocco dei negoziati Usa - UE.

La questione dell'arbitrato internazionale, il rischio di un pesante abbattimento degli standard sociali e ambientali, di qualità del cibo e del lavoro, la nascita di organismi tecnici di regolamentazione senza alcun controllo da parte di quelli democraticamente eletti, la privatizzazione dei servizi: tutto questo è sul piatto di una mensa imbandita, i cui unici invitati sono i grandi gruppi di interesse economico.
 

Leggi tutto...

 
Altri articoli...
Progetti e Azioni

world_map1

Campagne


sblocchiamoli

 


 

sostieni

ire


logos_COCIS

 


 

 


 

ONG_files_logo


 

Terrecomuni_logoNoi Abbiamo Scelto Banca Etica