America LatinaMedio OrienteItaliaBalcaniMediterraneo

Homepage

  • CRIC - Centro Regionale d'Intervento per la Cooperazione ONLUS

    Giovedì 18 Agosto 2011 16:48
  • Stop TTIP

    Lunedì 08 Giugno 2015 00:00
  • Fermiamo la strage subito!

    Lunedì 08 Giugno 2015 00:00
  • NAQBA, 15 maggio 1948

    Lunedì 16 Maggio 2016 05:38
Cosa Facciamo
Cookies

Questo sito web utilizza cookies.

Continuando a navigare nel presente sito si accetta l'utilizzo di tutti i cookies.

Per maggiori informazioni clicca qui.

Risorse
Interno CRIC



Ci stanno visitando
 36 visitatori online

Sostieni il CRIC! Basta una FIRMA!

Banner

 

Articoli

Ne' con Assad ne' con gli oppositori armati, solamente con la popolazione civile 

Aderiamo alle posizioni espresse in questo Comunicato stampa diffuso dalla ONG CISS

 

Palermo, 5 settembre 2013

NO ALLA GUERRA NO ALL’OPZIONE DELL’USO DELLA FORZA. PERCHÉ DICIAMO NO A UN INTERVENTO MILITARE IN SIRIA. 

Siamo un’organizzazione non governativa; non possiamo accettare letture dicotomiche di una realtà complessa e non vogliamo cadere nella trappola che impone di stare con o contro Assad, con o contro gli oppositori al regime, a seconda degli interessi geopolitici ed economici prevalenti. Il nostro interesse è lavorare perché prevalgano sempre democrazia, pace e sviluppo, le uniche condizioni per garantire il rispetto dei diritti umani e la costruzione di progetti di vita individuali e collettivi.

La nostra attenzione va alle popolazioni, indipendentemente dalle parti in conflitto.

La guerra non è mai una soluzione; non lo è mai soprattutto per i più deboli. 

Leggi tutto...

 

Per favore, non chiamatela cooperazione

Tra novembre e dicembre prossimi andrà in onda in prima serata su Raiuno il reality show “The Mission”. Si tratta del primo reality umanitario prodotto in Italia, otto personaggi famosi aiuteranno gli operatori umanitari dell’Unhcr, l’Agenzia dell’Onu per i rifugiati, e della ONG Intersos in alcuni dei tanti campi profughi sparsi per il mondo. (da Infocooperazione, 24 luglio 2013)

Ci sono spesso eventi che non è necessario commentare, che anzi tendiamo tutti giustamente ad ignorare sperando che questo basti a farli annegare rapidamente nel giusto dimenticatoio del tempo.

Altre, rare volte un evento annunciato, suo malgrado, diventa invece occasione di dire altro, la goccia che fa traboccare il vaso, il ya basta! senza ritorno. E magari parlarne serve, anche a rischio di aiutarne involontariamente il lancio (inutile ignorarlo).

Leggi tutto...

 

Fabiana e la calabresitá

Nicola Fiorita - Il quotidiano della Calabria, 28 maggio 2013


Zeus non è calabrese. Anzi, nelle stanze dove si forgia il destino del mondo ci deve essere una certa antipatia verso questa terra. Come spiegarsi altrimenti questa invincibile forza che ci costringe ad essere sempre gli ultimi, i peggiori di tutti, i reietti di ogni storia, per quanto miserabile possa essere?
E questo stillicidio di cronache che si susseguono negli ultimi giorni, questo insieme tragico di uomini che picchiano, uccidono e violentano le donne sembrava averci già condotto fino al fondo delle miserie di cui sono capaci gli uomini, ma ancora una volta il peggio del peggio doveva venire, e doveva venire in Calabria.

Leggi tutto...

 

Assassino è chi uccide. Ovunque.

Centro di Women’s Studies ‘Milly Villa’ - Università della Calabria - 28 maggio 2013


L’omicidio di Fabiana Luzzi ci interroga e ci fa riflettere. Crediamo che in questi casi sia necessario rispettare il dolore di una famiglia e di una comunità. Come Centro di Women’s Studies “Milly Villa” non possiamo tacere però rispetto alla costruzione e alla (ri) produzione del discorso pubblico a cui stiamo assistendo in queste ore.

Leggi tutto...

 

Comunicato cooperanti italiani a Gaza

Gaza City, 18 Novembre 2012 

Siamo al quinto giorno di attacchi israeliani sulla Striscia di Gaza. 

Scriviamo questo comunicato nel mezzo del suono incessante dei bombardamenti, che proseguono ininterrottamente giorno e notte, tenendoci svegli e nel terrore assieme a tutta la popolazione di Gaza. Sentiamo sulle nostre teste il rumore continuo dei droni e dei caccia F16 che sorvolano il cielo della Striscia. Ogni attacco di questa offensiva militare indiscriminata e sproporzionata riaccende i terribili ricordi di Piombo Fuso. Al momento le strade di Gaza, solitamente caotiche e affollatissime, sono surrealmente deserte, la gente non può far altro che cercare rifugio nelle proprie case. 

Leggi tutto...

 

logos_COCIS

                                                                      Il futuro della Cooperazione:

dagli aiuti alla condivisione tra popoli.

Il COCIS sul Forum della Cooperazione di Milano

Alla luce dell’intenso dibattito scaturito grazie al Forum della Cooperazione promosso dal Ministero della Cooperazione internazionale e l’integrazione a Milano gli scorsi 1-2 ottobre, anche il COCIS interviene con la propria analisi. E’ stato, infatti, emesso il breve documento in allegato come riflessione condivisa dalle 25 OnG federate al COCIS non solo sugli innegabili successi ottenuti dal Forum, ma soprattutto su quali e quante sfide andranno ancora affrontate per passare davvero dalla Cooperazione degli aiuti alla “Condivisione” tra popoli

Leggi tutto...

 

Attentato neofascista al CSOA Cartella

Mani criminali hanno stanotte bruciato il Cartella, hanno sporcato di stupiditá le pareti, hanno cercato di intimidire e distruggere. Ma non capiscono, non possono capire, che non si puó fermare cosí un decennio di lotte, impegno politico, socialitá, confronto, azione nei territori, libertá e sogni.

Il CSOA Cartella é e sará per tutte/i noi un punto di riferimento, il segno tangibile che su un territorio é possibile pensare e costruire assieme, il cuore di una militanza di compagni e compagne che ha saputo coivolgere e dare animo a mille iniziative in questi anni, e saprá andare oltre anche quest’ultimo atto.

Solidarietá da tutti/e noi, rabbia comune, condanna totale per quanto avvenuto, ma anche l'augurio di rimettere a posto tutto e ripartire con piú forza di prima. E poi é la primavera del nostro sud, avremo il tempo ed il sole sufficienti per la ricostruzione ed il rinnovato impegno.


 
Progetti e Azioni

world_map1

Campagne


sblocchiamoli

 


 

sostieni

ire


logos_COCIS

 


 

 


 

ONG_files_logo


 

Terrecomuni_logoNoi Abbiamo Scelto Banca Etica